EVENTI

Festa di Tanabata

Piacenza, Parco della Galleana, 07/07/2018
Canti popolari giapponesi eseguiti da Erika Suyama e Kaho Miyamura, accompagnate al piano da Yuya Tonouchi.
Osservazione del cielo con l'Associazione Astrofili di Piacenza.
Esposizione di esercizi di calligrafia, inchiostri, origami e tessuti shibori.
Dolci tipici con tè e sake.

 

Tokyo Swing

Si è svolta con un grande successo di pubblico la mini rassegna di cinema giapponese curata da Concorto in collaborazione con Nichii Studio, che ha proposto nella suggestiva cornice di Palazzo Ghizzoni (Piacenza) tre film diversissimi tra loro, ciascuno a suo modo geniale: Branded to kill di Seijun Suzuki, Tokyo sonata di Kiyoshi Kurosawa, Hanabi di Takeshi Kitano.
L'ultima pellicola è stata presentata da uno studente della classe di giapponese del liceo Gioia (PC), Francesco Maisto. Qui sotto il link al video.

Weeb Night

In occasione del centesimo anniversario dell'animazione giapponese, dal primo mercoledì di maggio, una volta ogni tre settimane, l'Associazione Italo-Giapponese Nichii Studio organizzerà un cineforum di anime di culto presentato da Jacopo Grandi e Anna Noci presso La Stanza di Danza di Borgotrebbia (Piacenza).
Per quanto riguarda il primo appuntamento, sarà presentato Paprika - Sognando un sogno, il capolavoro del 2006 del maestro Satoshi Kon. I successivi mercoledì vedremo invece Ghost in the Shell (Mamoru Oshii, 1995), Summer Wars (Mamoru Hosoda, 2009), La storia della principessa splendente (Isao Takahata, 2013) e Sky Crawlers - I cavalieri del cielo (Mamoru Oshii, 2008). 
Al termine di ogni proiezione ci si potrà rifocillare al buffet offerto dall'associazione.

Presentazione del libro Jisei. Poesie dell'addio (a cura di Ornella Civardi) dell'8 aprile 2017

Il libro Jisei. Poesie dell'addio è stato presentato nel Salone Monumentale della Biblioteca Passerini Landi con un reading eseguito dagli studenti della classe di giapponese del Liceo Gioia (insegnante Andrea Pancini). A leggere le poesie sono stati in particolare Brenda Bardini, Giorgia Bernardi, Tommy Della Lunga, Rebecca De Marco, Ester Francani, Emma Lombardi, Francesco Maisto, Elisa Mangolini, Alessandra Nalin, Beatrice Risso, Zhu Fang.
A intercalare la lettura delle poesie, una selezione di canti popolari giapponesi eseguiti dal gruppo Celeste Loto composto da Akiko Koga e Kaho Miyamura (soprani), Mizuki Watanabe e Takako Kakimoto (mezzosoprani), Aya Toyoshima al piano.
Monica Mazza ha presentato e tradotto per il pubblico uno dei brani, particolarmente significativo per il contenuto simbolico legato alla pace e alla ricostruzione, eseguito con l'accompagnamento della chitarra di Luigi Milani.
L'incontro è stato introdotto dalla curatrice del volume, Ornella Civardi.